Sondaggio

Vota le richieste raccolte alla Festa di Primavera: quali ritieni prioritarie?
7% 7% [ 1 ]
21% 21% [ 3 ]
14% 14% [ 2 ]
14% 14% [ 2 ]
21% 21% [ 3 ]
21% 21% [ 3 ]

Totale dei voti : 14

I postatori più attivi del mese


    Ladri si buttano nel Brenta per sfuggire ai carabinieri: salvati

    Condividi
    avatar
    SectorNoLimits
    Consigliere, Super-Moderatore
    Consigliere, Super-Moderatore

    Messaggi : 356
    Data d'iscrizione : 25.07.11
    Età : 48

    Ladri si buttano nel Brenta per sfuggire ai carabinieri: salvati

    Messaggio Da SectorNoLimits il Gio 12 Gen 2012 - 7:46

    Raffica di furti questa notte in tutta la provincia di Padova: i carabinieri arrestano 5 romeni.
    Due di loro si erano buttati nelle acque gelide del Brenta


    PADOVA. Sono stati sorpresi dai carabinieri mentre rubavano in un tabacchino di Pontevigodarzere. Perciò si sono dati alla fuga, scappando a piedi sull’argine del Brenta. Quando i militari li hanno raggiunti in macchina, due romeni non hanno esitato a gettarsi nelle acque del Brenta, che nel pieno della notte sfiorano temperature glaciali. Hanno rischiato di morire assiderati e devono la vita al coraggio degli agenti che li hanno recuperati nel buio dalla riva del fiume.
    E’ stata una notte di razzìe in provincia di Padova: in tutto sono stati cinque i romeni arrestati per i vari furti scoperti dai carabinieri. Il primo furto è proprio quello scoperto dai carabinieri in zona Pontevigodarzere: i due romeni erano riusciti ad attraversare a nuoto il fiume ma si trovavano in difficoltà al momento di risalire la riva e sono stati salvati dai carabinieri che li hanno portati in pronto soccorso perché presentavano un principio di assideramento. Dimessi dal pronto soccorso, sono stati arrestati: si tratta di Adrian Marcel Lupu e Ionut Gabriel Serba, entrambi ventenni. Un terzo complice, coetaneo dei due, Ionut Cosmin Marcu, è stato invece trovato dagli uomini di un equipaggio mentre si nascondeva tra la vegetazione dell'argine sulla sponda padovana del fiume Brenta. Lupu e Marcu erano già stati arrestati lo scorso 9 gennaio per un'altra spaccata a Fiesso d'Artico (Venezia), e scarcerati il giorno dopo.
    Quasi contemporaneamente a Mestrino, nella zona ovest della provincia padovana, i carabinieri hanno arrestato altri due romeni, Marian Adrian Popescu, 20 anni e Vasile Viorel Petrica, 25 anni arrestati mentre pompavano fuori da un serbatoio di una ditta 4000 litri di gasolio stoccato in un furgone con alcuni fusti di diesel al proprio interno.



    Foto e video: Pontevigodarzere - La Tabaccheria della Spaccata (Agenzia Bianchi)

    Data: 11 gennaio 2012
    Fonte: Il Mattino di Padova
    Firma: -
    Link: Articolo


    Ladri fuggono nel Brenta a Padova: salvati e arrestati dai carabinieri

    Notte di razzie, 2 ladri si gettano nel Brenta: salvati e arrestati.
    Ben 5 romeni sono finiti in manette questa notte per furto. Due, scoperti dopo una spaccata in una tabaccheria a Pontevigodarzere, si erano tuffati nel fiume per sfuggire ai carabinieri, ma con le acque gelide hanno rischiato di morire

    Si sono gettati nelle buie e gelide acque del fiume Brenta, pensando così di liberarsi dai carabinieri che gli erano ormai alle calcagna. Non fosse stato invece proprio per i militari dell'arma che sono riusciti a raggiungerli e riportarli a riva, sarebbero morti annegati e assiderati.

    LA SPACCATA IN tabaccheria. È successo stanotte a Padova, nel rione di Pontevigodarzere. Due ladri sono stati sorpresi da una pattuglia dei carabinieri mentre mettevano a segno una spaccata ai danni di una tabaccheria della zona. Scappati a piedi, avevano tentato la via di fuga nel corso d'acqua.

    ARRESTATI. I due malviventi, romeni, sono stati arrestati in flagranza per furto. Si tratta di Adrian Marcel L. e Ionut Gabriel S., entrambi ventenni. Un terzo complice, coetaneo dei due, Ionut Cosmin M., è stato invece trovato mentre si nascondeva tra la vegetazione dell'argine.

    A MESTRINO. Quasi contemporaneamente, a Mestrino, in una azienda attiva nel settore della movimentazione terra, vicino al centro commerciale La fornace, i carabinieri hanno arrestato altri due romeni, Marian Adrian P., 20 anni e Vasile Viorel P., 25 anni. I due pompavano fuori da un serbatoio di una ditta 4000 litri di gasolio stoccato in un furgone con alcuni fusti di diesel al proprio interno.



    Data: 11 gennaio 2012
    Fonte: PadovaOggi
    Firma: Redazione

    Potrebbe interessarti: Cronaca
    Seguici su Facebook: Notizia


    Carabinieri arrestano cinque romeni: due ripescati dal Brenta

    Nottata movimentata per i carabinieri di Padova che hanno arrestato cinque romeni indiziati di una serie di spaccate in provincia. L'ultima alla tabaccheria di Pontevigodarzere. All'arrivo della pattuglia dei carabinieri due dei ladri si sono gettati in Brenta cercando di guadare il fiume. Sono stati salvati dagli uomini dell'Arma prima che affogassero, date le bassissime temperature di stanotte.



    Data: 11 gennaio 2012
    Fonte: Padova24Ore.it
    Firma: Redazione


    _________________
    Sector... No Limits!
    Reteprogettista fondatore
    avatar
    SectorNoLimits
    Consigliere, Super-Moderatore
    Consigliere, Super-Moderatore

    Messaggi : 356
    Data d'iscrizione : 25.07.11
    Età : 48

    Re: Ladri si buttano nel Brenta per sfuggire ai carabinieri: salvati

    Messaggio Da SectorNoLimits il Gio 12 Gen 2012 - 17:23



    Hanno sfondato l'ingresso di una tabaccheria a pontevigodarzere rovistando e fuggendo con il fondo cassa. Ma i carabinieri li hanno inseguiti e due di loro si sono gettati nelle acque del fiume Brenta rischiando l'assideramento. Sono stati gli stessi carabinieri a trarli in salvo per poi arrestarli. - Intervistata: Francesca Baracco, commerciante
    Caricato da antennatre in data 11/gen/2012


    Ultima modifica di SectorNoLimits il Gio 12 Gen 2012 - 17:28, modificato 2 volte


    _________________
    Sector... No Limits!
    Reteprogettista fondatore
    avatar
    SectorNoLimits
    Consigliere, Super-Moderatore
    Consigliere, Super-Moderatore

    Messaggi : 356
    Data d'iscrizione : 25.07.11
    Età : 48

    Re: Ladri si buttano nel Brenta per sfuggire ai carabinieri: salvati

    Messaggio Da SectorNoLimits il Gio 12 Gen 2012 - 17:26

    Ladri di gasolio e spaccata al tabacchi di Pontevigodarzere: 5 arresti dei carabinieri

    PADOVA / Notte di furti e arresti nel padovano. A Mestrino una coppia di rumeni è stata fermata mentre arrotolava i tubi di gomma con cui aveva appena rubato oltre 200 litri di gasolio; a Pontevigodarzere altri tre rumeni hanno tentato la fuga – e rischiato la vita – gettandosi nelle acque del Brenta, dopo una spaccata in Tabaccheria. I carabinieri hanno arrestato 5 persone, tutti cittadini rumeni.
    Una pattuglia del NORM della compagnia di Padova, alle 23.00 circa, nota una persona nei pressi del centro commerciale La Fornace a Mestrino. Volendo vederci chiaro, i carabinieri scoprono e sorprendono dietro a un cespuglio il complice intento ad arrotolare il tubo di gomma con cui stavano rubando gasolio ad una ditta di movimento terra. Sul furgone bianco dei due ladri i carabinieri hanno trovato diversi barili pieni di gasolio. Dal confronto col titolare della ditta è emerso che mancavabno dalla cisterna di gasolio circa 4 mila litri di carburante. I rumeni, 20enni, sono stati arrestati.
    Qualche ora dopo, le 2 e 30 circa, in Via Vigodarzere a Padova, i militari intervengono per una spaccata in tabaccheria. In due tentano la fuga gettandosi nel fiume Brenta, vengono recuperati dalle acque gelide e poi arrestati. Il terzo scovato fra i cespugli. Tutti e tre rumeni, 20enni, sono stati arrestati.


    Il furgone bianco con i barili di gasolio rubato

    Data: 11 gennaio 2012
    Fonte: CronacaLive.it
    Firma: -


    _________________
    Sector... No Limits!
    Reteprogettista fondatore

    Contenuto sponsorizzato

    Re: Ladri si buttano nel Brenta per sfuggire ai carabinieri: salvati

    Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


      La data/ora di oggi è Sab 21 Apr 2018 - 22:48